tiportoio


Ti Porto Io è l’app per scoprire luoghi sorprendenti ed eccellenze del Nord Est. ​Storie, sapori e tradizioni raccontati da me, Stefano Cantiero.

Video

  • Storie vere
    Vi racconterò i sogni, le sfide, i successi e le speranze di chi crede nella propria terra.
  • Mangiare e Bere
    I sapori sono le espressioni più autentiche del territorio. Agriturismi, cantine, malghe, osterie e ristoranti... ti porto nei luoghi che mi hanno fatto vivere un’esperienza unica.
  • Luoghi e tradizioni
    Ammiro chi custodisce la memoria del passato per farla diventare ricchezza del futuro. Per questo, ti condurrò dove si tramandano gesti e riti senza tempo, che testimoniano un’eredità culturale incommensurabile.
  • Personaggi e curiosità
    Ogni storia ha i suoi protagonisti, che ti presenterò. Perché se un luogo è straordinario, lo deve anche alla sua gente.

Mappa

Segna i tuoi luoghi preferiti e condividili. Ogni punto di interesse è geolocalizzato e corredato da video e immagini. Potrai ottenere indicazioni per raggiungere la tua destinazione, per telefonare o scrivere via e-mail. Tramite la tecnologia del geofencing, potrai programmare distanze, fasce orarie e notifiche, per farti avvisare quando sei nei pressi di una meta consigliata.

Agenda

Per non perderti neanche una fiera, una festa o un mercatino, tieni d’occhio il calendario con i miei consigli. Avrai tutte le informazioni a portata di mano, da ricordare e condividere. Ma soprattutto, sappi che questo può essere anche uno strumento per te: hai un evento che vuoi condividere? Una ricorrenza? Una festa? Un'inaugurazione? Ti porto io è un modo per veicolare il tuo invito!

Portami Tu

Suggeriscimi una storia da raccontare o inviami le tue foto e i tuoi video su un’eccellenza locale che vuoi farmi conoscere. Potrebbero diventare la prossima meta di Ti Porto Io.

Stefano Cantiero, il tuo compagno di viaggio

Cominciamo dai miei numeri. Quelli “da palmares” dicono 34 premi di settore e 27 onorificenze per l’attività di divulgazione culturale. Ma quello che amo di più, è il 20, ovvero gli anni di esperienza vissuti sul territorio in luoghi resi speciali da personaggi eccezionali. Come le loro storie.

Sono giornalista professionista dall'ottobre del 2001, ma l'attività televisiva era cominciata già alcuni anni prima dagli schermi di Telearena, dove, fra il '95 e il '99 mi sono occupato di cronaca, economia e finanza. 

Nel 1999 la svolta: mi viene affidata la responsabilità editoriale di Mondo Agricolo, il programma di punta dell'emittente veronese. Inizio dapprima come coordinatore, ma dal 2001 ne divento anche conduttore.

Negli anni la trasmissione passa da una diffusione regionale (Veneto) a tutto il Norditalia, grazie a un network di emittenti locali che irradiano dalla Liguria al Friuli Venezia Giulia e fa incetta di premi, locali e nazionali.

Nel 2011 la trasmissione cambia nome: da Mondo Agricolo a La regione del Garda, per poi diventare, l'anno successivo, l'attuale Vieverdi.

Da marzo 2015, inizia la collaborazione con Bentobox e il programma si trasforma: non più l'intervista ai protagonisti, ma il racconto dei protagonisti, seguendo la regola dello storytelling emozionale. Ma soprattutto, arriva l'approdo al digitale, con una presenza importante sui social.

E oggi ho deciso di raccogliere la sfida lanciata dall'era digitale con Ti Porto Io.